Granovskaia, addio Chelsea: la fine di un’epoca

Con l’addio di Abramovich, lascia anche la donna che dal 2010 ha gestito il club londinese portandolo ai vertici del calcio mondiale. Manager abilissima e temuta. Un esempio? Richiamò Mourinho e poi lo licenzi

Raccontano che dopo un’estenuante trattativa per il rinnovo con John Terry – all’epoca capitano e monumento del Chelsea – la signora un giorno si sia stancata – adesso ci penso io – abbia compilato il contratto con le be cifre, a che a le cheavan lei non a Terry, se lo sia fatto stampare in fretta e in furia dalla sua segretaria, abbia convocato il capitano nel suo ufficio e – quando il difensore si affacciaullato alla porta – gli abbia lanciado scriva, johnstiman fog, iglinia sprezzante , o firmi o ti levi subito dalle palle”.


Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (0) in /home/rvpgmedi/public_html/wp-includes/functions.php on line 5275